• Facebook

Le specificità del tango argentino quale terapia fisica complementare

... in presenza e

ANCHE ONLINE

Riabilitazione

online

I primi ad offrire questo servizio

Grazie al crescente sviluppo degli strumenti tecnologici digitali e alla recente diffusione dell'uso, abbiamo deciso di cogliere l'occasione per adattare il nostro lavoro introducendo un nuovo sistema educativo e riabilitativo, offrendo corsi online che ci consentono di superare le distanze geografiche e raggiungere direttamente gli utenti.

 

Caratteristica dei nostri corsi è l'interazione tra paziente e operatore, che avviene con il contatto visivo diretto, pur se attraverso un video, che ci consente di fornire assistenza immediata ed eseguire interventi correttivi supportando l'attività durante il corso della lezione. Essendo un percorso integrato (nei limiti consentiti dal Covid), offre lezioni sia online che faccia a faccia, seguendo le indicazioni di medici e terapisti.

 

Oltre alle sessioni, ci avvaliamo anche del supporto di specifici videoclip, animazioni e schede grafiche, strumenti utili per comprendere meglio gli argomenti delle lezioni.

Che utilizza computer portatile

IL TANGO E IL CERVELLO

Una connessione straordinaria

Per come è strutturato, il tango argentino agisce positivamente sulla sfera fisica, psicologica, comunicativa e relazionale.

 

Il tango contribuisce non solo al mantenimento del miglioramento degli aspetti motori, ma anche allo sviluppo della socializzazione e, in definitiva, al miglioramento del benessere generale delle persone che soffrono di una certa patologia.

l'idea

PROGOTAN

Un'idea nuova da un concetto testato

Una nuova idea da un concetto testato

L'idea era quella di cercare competenze mediche e tecniche da varie professioni sanitarie e correlate (psicologia, psichiatria, neurologia, sociologia, kinesiologia, ergoterapia, fisioterapia, terapia della danza, musicoterapia) allo scopo di creare modelli procedurali che permettessero di lavorare con pazienti che soffrono di alcune patologie.

 

Grazie alla sua particolarità, il tango è stato utilizzato come "fil rouge" per sviluppare percorsi terapeutici multidisciplinari.

 

Un comitato scientifico studia, elabora e testa questi modelli di procedura. È composto da medici, esperti tecnici, pazienti e associazioni.

PERCHè PROPRIO IL TANGO

Improvvisazione terapeutica

Il tango non ha un passo base come tutti gli altri balli, quindi si basa sull'improvvisazione.

 

Ognuno balla "come vuole" e "come può", veloce, lento, strutturato e semplificato, all'interno del proprio corpo e nelle possibilità che offre.

 

Impariamo ad esprimere, ascoltare e ascoltare noi stessi.

 

Il tango accompagna verso la comprensione di noi stessi e del nostro corpo e una migliore gestione di entrambi.

COSA OFFRE PROGOTAN

Uscire dagli schemi per massimizzare il risultato

Terminate le fasi di sperimentazione questi sono i nostri obbiettivi:

  • formazione di operatori Progotan, personale sanitario e tecnici specializzati nell'utilizzo delle nostre tecniche;

  • organizzazione di corsi stabili per pazienti e accompagnatori;

  • organizzazione campus e vacanze terapeutiche.

caregiver

"Accompagnatori", una risorsa fondamentale

"Prendersi cura" significa essere di supporto, avere qualcuno a cuore; donatore significa donatore, persona generosa.

 

Il caregiver di un paziente ha molto da fare e il suo ruolo non è facile. Include la promozione del sistema relazionale dei pazienti e di coloro che li assistono, attraverso la socializzazione, il divertimento e i momenti di svago da condividere all'interno di un'attività comune.

COMITATO SCiENTIFICO

collaborazioni

Unire molte competenze

  • Dr. Giovanni Albani: neurologo
     

  • Dr. Andrea Gianelli: psichiatra, psicoterapeuta indiv. e di gruppo , pat. delle addictions, tangoterapeuta (med. Trossero) email
     

  • Dott.ssa Adele Magrelli: ass. tangotetapeuta (med. Trossero), sociologa e dott.ssa in psicologia
     

  • Claudio Rabbia: consulente parkinsoniano tanghero, associazione Parkimaca
     

  • Giuseppe Sarcinella: tecnico tango, ass. tangoterapeuta (med. Trossero) email

tango e dintorni

Molto più di una danza

La Tangoterapia è nata ufficialmente in Argentina nel 2008, con l'organizzazione del primo Congresso Internazionale di Tangoterapia; l'anno successivo il Tango è stato dichiarato Patrimonio dell'Umanità dall'UNESCO.

 

Il tango è una terapia coadiuvante che affianca i trattamenti tradizionali, per malattie come il Parkinson, le conseguenze di ictus, sclerosi multipla, bronconeumopatie, demenza / alzheimer.

 

È utilizzato principalmente nelle persone con malattie neurologiche e cardiorespiratorie.

 

Il tango ha dimostrato di essere molto utile per le persone con problemi di equilibrio e lievi problemi di deambulazione.

SCRIVICI

Inviando la presente richiesta o la successiva iscrizione alle email-list alla Progotan, lei autorizza lo stesso a trattare i dati personali che La riguardano. La Progotan, con sede a Lumino (CH), è il titolare del trattamento che viene effettuato esclusivamente per fornirLe il servizio richiesto. I dati che Le chiediamo sono essenziali per fornirLe il servizio richiesto e saranno trattati dai medici, dai volontari e dai membri della Rete della Progotan, con modalità cartacee ed informatiche e conservati per il tempo previsto dalle norme di settore.


Su detti dati Lei potrà esercitare i diritti previsti dalla normativa in materia di protezione dati personali (chiedere di accedere, integrare, modificare, cancellare, ecc. v. art. 15-22, Reg. UE 2016/679) inviando una mail al seguente indirizzo: info@progotan.com. Letta l'informativa che precede, esprimo dunque il consenso al trattamento dei miei dati personali inclusi quelli considerati come categorie particolari di dati oltre a rilasciare liberatoria ai sensi del diritto di autore consentendone l'uso gratuito delle immagini fotografiche e video eventualmente riprese nell’ambito delle attività di attività riabilitative, ludiche e relazionali.

© 2023 by Progotan®