CONTATTACI

Associazione Progotan 

Via alle fornaci 29
CH - 6533 LUMINO
Telefono Svizzera
+41 79 620 73 79

Associazione Progotan 

c/o SÉ74

Via Annibale Rosa 44 
I - 28921 VERBANIA / VB
Telefono Italia     +39 375 510 69 81

Email: contact@progotan.com

SEGUICI

  • Facebook Progotan
  • Instagram - Progotan
  • LinkedIn Progotan

Il tuo modulo è stato inviato!

IN ITALIA E IN SVIZZERA

L'ASSOCIAZIONE

LOGO01.png

Tante persone con una sola idea in testa: mettere il cuore.

 

 L'associazione PROGOTAN (statuti) ha come scopo favorire lo studio, la ricerca, l’istruzione, l’assistenza, la formazione e l’aggiornamento nel campo della riabilitazione e della formazione. 

 

Può già vantare la collaborazione con molte associazioni ed enti e si avvale di un nutrito gruppo di professionisti che condividono questo ideale.

Per sapere di più sulle nostre attività e sui progetti che stiamo sviluppando contattaci: 

Puoi effettuare una donazione puoi effettuare un versamento sul nostro conto corrente:

Beneficiario: Associazione Progotan, 6533 Lumino

Iban in Euro: CH34 8080 8008 9773 6365 4

Iban in Franchi: CH34 8080 8003 8468 1419 5

Banca: Raiffeisen Schweiz

 

Oppure potete utilizzare anche una carta di credito: 

IMG_20210627_200934_edited.jpg
DSC_0161_edited_edited_edited.jpg
UNA VISIONE APERTA

LA STORIA

Quattro anni fa un project manager decide di trasformare una sua passione, il tango, in qualcosa di più e si iscrive ad un corso di tango terapia.

 

Scopre che questa disciplina oltre ad essere utile per molte patologie è particolarmente appropriata alla terapia fisica complementare alla malattia di Parkinson. Analizzando e “smontando” il movimento del tango, adatta la didattica alle problematiche specifiche della persona del Parkinson: progettazione del movimento, equilibrio e relazione con il proprio corpo e quello del partner.

 

Vengono attivati i primi corsi in presenza, con degli ottimi riscontri. Un anno dopo arriva il covid e il metodo si modifica per essere usato anche on-line


Esplorando questa nuova modalità di contatto con il paziente nasce quasi da sé la necessità di integrare in un metodo interdisciplinare le “terapie classiche” come la fisioterapia e la logopedia con approcci complementari quali la terapia occupazionale, la stimolazione cognitiva, la nutrizione, lo yoga, il tai chi e arte terapia.


Il lockdown e l'isolamento sociale mettono in luce la drammatica realtà per il malato di Parkinson del peggioramento dei sintomi a fronte della mancanza di movimento e di relazioni interpersonali.

 

Le lezioni in remoto diventano un'occasione per sentirsi meno soli, per creare relazioni amicali, per sollevare un po' il peso della cura e dando tregua al caregiver, del quale emerge anche il bisogno di cura e di sostegno. Nel metodo Progotan, il famigliare può essere presente e parte attiva oppure prendersi del tempo da dedicare a sé.


Grazie al lavoro del team di 12 collaboratori, ad oggi la Progotan ha oramai superato le 10'000 presenze